Bando Culturability 2017


Share

Scadenza: 13/04/2017

Aree di interesse: Cultura, Giovani, Innovazione, Sviluppo di comunita’, Welfare

Ente finanziatore: Fondazione Unipolis

Soggetti ammissibili: non-profit | profit |

  • organizzazioni non profit
  • cooperative culturali e sociali
  • imprese private che operano in campo culturale ricercando un impatto sociale
  • reti di partenariato fra questi soggetti
  • team informali, composti prevalentemente da giovani under 35.

Obiettivi: il bando è aperto a progetti innovativi nel settore culturale e creativo che, attraverso il recupero, il riuso e la riattivazione di beni immobili e spazi fisici (pubblici o privati, urbani e non, edifici o spazi aperti, dismessi, sotto utilizzati, con una destinazione d’uso diversa da quella culturale, con una destinazione culturale iniziale che ha necessità di essere recuperata o rinnovata), si propongano di mettere questi luoghi a disposizione delle comunità territoriali, generando un impatto sociale positivo e creando occasioni di rigenerazione a vocazione culturale e di sviluppo, favorendo processi e percorsi di collaborazione e cittadinanza, soprattutto giovanile. Il bando si propone, quindi, di sostenere progetti di innovazione non solo culturale ma anche sociale, in grado di generare risposte nuove ai bisogni sociali vecchi od emergenti, di creare nuova occupazione e di favorire partnership tra pubblico, privato e terzo settore, cittadini. A titolo d’esempio, si citano tra le possibili destinazioni d’uso dei progetti finanziabili: centri di aggregazione e spazi di riferimento per la comunità di uno specifico territorio (quartiere, via, etc.), community hub che siano luogo di fruizione culturale e artistica, centri di produzione multidisciplinare culturale e artistica attraverso la collaborazione di attori provenienti da diverse filiere, iniziative di rivitalizzazione e rigenerazione di aree periferiche urbane e delle “aree interne” del paese.

Budget complessivo: 400.000,00 euro di cui: 250.000 euro sono dedicati al sostegno economico dei progetti e 150.000 euro sono riservati per la formazione e l’accompagnamento dei 15 team finalisti e dei 5 vincitori

Contributo: 50.000 euro a ogni team finalista; 10.000 euro in più a 2 progetti vincitori che riceveranno una menzione speciale a cura della Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane (DG AAP) del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo (MiBACT)

Territorio: Italia

Link: Qui

Stai pensando di presentare un progetto? GRIMPO ti può aiutare!! Contattaci!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *