Bando Prima Infanzia (fascia d’età 0-6 anni).

Share

Proposte di progetti “esemplari” per il contrasto della povertà educativa minorile.

Scadenza: 16/01/2017

Aree di interesse: Famiglie, Minori, Sviluppo di comunità, Welfare.

Ente finanziatore: Con i bambini Impresa Sociale

Soggetti ammissibili: le proposte dovranno essere presentate da partnership costituite da almeno due soggetti (“soggetti della partnership”), di cui almeno un ente del Terzo Settore, che assumeranno un ruolo attivo nella co-progettazione e nell’implementazione del progetto. In sede di valutazione, saranno particolarmente premiate le proposte che prevedano partnership allargate, formate da numerosi soggetti pubblici e privati del territorio, al fine di favorire la costruzione e il consolidamento di “comunità educanti”, efficaci e sostenibili nel tempo. Ogni partnership individua un soggetto (“soggetto responsabile”), che coordinerà i rapporti della partnership con l’impresa sociale CON I BAMBINI, anche in termini di rendicontazione.

Il soggetto responsabile è l’unico soggetto legittimato a presentare l’idea progettuale e il successivo eventuale progetto esecutivo (“proposte”). Il soggetto responsabile deve essere un’organizzazione senza scopo di lucro avente una delle seguenti forme:

  1. associazione (riconosciuta o non riconosciuta)
  2. cooperativa sociale o consorzi di cooperative sociali
  3. ente ecclesiastico
  4. fondazione
  5. impresa sociale (nelle forme previste dal D. Lgs. 155/2006)
  6. scuole del sistema nazionale di istruzioni.

Obiettivi: a partire dall’obiettivo di rimettere al centro dell’interesse del Paese i diritti dei minori e delle famiglie dovranno essere sperimentate, creando le condizioni per una loro ampia fruizione, soluzioni integrate, modulari e flessibili per potenziare e qualificare le possibilità di accesso e fruizione ai servizi di cura ed educazione dei bambini nella fascia di età 0-6 anni ed alle loro famiglie, con particolare attenzione alle situazioni di vulnerabilità. Particolare attenzione dovrà essere posta a potenziare la presenza dei servizi di prossimità all’interno dei quartieri/territori, avendo cura che siano immediatamente riconoscibili ed accessibili, rafforzando le strutture di base presenti sul territorio; a prevedere e costruire azioni sistemiche volte alla creazione di presidi ad alta densità educativa, che coinvolgano e responsabilizzino tutte le realtà sociali e le agenzie educative, oltre che soggetti inediti, che gravitano sullo stesso territorio, per adottare approcci di “Welfare Comunitario”. Le iniziative presentate dovranno, pertanto:

  • avere carattere di universalità
  • prevedere interventi caratterizzati da progettualità integrate e strutturate, in grado di fornire risposte multidimensionali alle diverse esigenze e potenzialità espresse dai bambini della fascia d’età da 0 a 6 anni e delle loro famiglie, in particolare a quelli a rischio o in situazione di vulnerabilità
  • essere orientate all’empowerment e alla partecipazione attiva delle famiglie e dei minori, sia nella fase di realizzazione vera e propria delle attività e dell’erogazione dei servizi, che nella fase di progettazione e monitoraggio delle proposte
  • sostenere meccanismi di “Welfare Comunitario” in grado di stimolare e attivare collaborazioni condivise tra tutti i soggetti presenti sul territorio per promuovere cultura e responsabilità dell’investimento a favore della prima infanzia nelle comunità cui appartengono.

Budget complessivo: 69.000.000 euro

Contributo – saranno stese 2 graduatorie:

  • la graduatoria A, per progetti riferiti a territori compresi in un’unica regione e il cui contributo assegnato è compreso tra 250.000 euro e 1.000.000 euro.
  • la graduatoria B, per interventi di maggiore dimensione, che potranno insistere anche su più regioni e il cui contributo assegnato è superiore a 1.000.000 euro e fino a 3.000.000 euro.

Territorio: Italia

Link: Qui

Stai pensando di presentare un progetto? GRIMPO ti può aiutare!! Contattaci!

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

INVIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *