Google Fogli: ecco i trucchi migliori per lavorare meglio in classe

Share

Google Fogli  è caratterizzato da una serie di potenti funzionalità tuttavia è possibile migliorarlo ulteriormente con una varietà di add-on per:

  • automatizzare le operazioni ripetitive
  • migliorare gli stili
  • separare automaticamente nomi e cognomi
  • generare codici QR

e molto altro …

Abbiamo parlato diffusamente degli strumenti Google (clicca qui per leggere qualcosa in merito) e, per la verità, essi ricoprono un ruolo fondamentale nel nostro Manuale Operativo di Didattica Digitale. Tuttavia oggi vogliamo concentrarci su Google Fogli, la versione Google (e cloud) di MS Excel attraverso l’illustrazione di alcuni interessantissimi ed utilissimi add-on che potrai installare sul tuo Google Fogli.

Pensiamo che, una volta che li avrai provati, difficilmente potrai farne a meno … almeno per noi è stato così!

FormMule – Consente di aggiungere informazioni in Google Fogli per poi procedere ad un “e-mail merge”: una sorta di stampa unione per email.
Questa è una grande caratteristica perché permette di organizzare i campi di stampa unione in colonne di Google Fogli e quindi eliminare le intestazioni delle colonne nel testo della e-mail, fondendoli insieme. E’ possibile usare questo strumento quandi vi è la necessità di inviare istruzioni complesse o link personalizzati per ogni individuo (ogni individuo, in questo senso, è rappresentato da una riga del foglio di Google).

Stili : questo add-on permette di personalizzare l’aspetto del foglio di calcolo, aggiungendo intestazioni, righe da colorare con colori alternati (ad esempio riga 1 è grigio, riga 2 è bianco, riga 3 è grigio, riga 4 è bianco, e così sopra).Sostanzialmente copia la funazione di Excel che utilizziamo quando dobbiamo personalizzare rapidamente l’aspetto di una tabella in un foglio di calcolo.

QR Code Generator : questo è un modo semplice per generare codici QR per gli studenti per i quali si possono applicare, per esempio, ad oggetti fisici o virtuali. Uno dei nostri usi preferiti consiste nella creazione di link a pagine o risorse (per esempio dispense, esercizi, formulati etc.) con un codice QR: ovviamente è facilissimo stamparli. Naturalmente è possibile creare un’etichetta di testo per ogni codice QR generato in modo da non dover indovinare ciò che il codice rappresenta. Cliccando qui potrai scaricare un lettore di codici QR multipiattaforme (Android, iOS, Windows Phone etc.).

Split Names : questo è un assoluto must-have add-on. Anche se è possibile utilizzare formule complesse per dividere i nomi (ad esempio “Juan Guhlin” a “Juan” e “Guhlin” in diverse colonne), Split Names lo rende un gioco da ragazzi.

PowerTools: questo particolare add-on ha così tanto da offrire che, probabilmente, vale la pena fare un giro sul suo sito web. Alcune delle sue migliori caratteristiche includono rendendo il processo di eliminare gli spazi doppi, formule e dati nel formato sbagliato, l’inserimento o l’eliminazione di celle spostando i dati adiacenti o scambiare facilemnte i valori tra diverse celle. PowerTools rende anche più facile per cercare nei fogli selezionati valori, formule, note e collegamenti ipertestuali così come i valori intermedi in una colonna da qualsiasi delimitatore, stringhe, o per posizione. E tutto ciò non esaurisce tutto quanto puoi è possibile fare con questo add on.
Ci muoviamo nel campo dell’innovazione ed è necessario, per poter svolgere al meglio il nostro delicato lavoro di insegnanti, creare ed applicare metodologie nuove che implicano strumenti nuovi. Noi, da anni, ci stiamo provando e siamo felici dei risultati che otteniamo (insieme a tutti quelli che si muovono in questo orizzonte).
Abbiamo voluto condensare ciò che abbiamo osservato, scoperto e messo in pratica in questi ebook (che costano davvero poco ma che consentono davvero grandi progressi e migliorie), così da dare a tutti i colleghi la possibilità di progredire e migliorare.

Eccoli:

 

 

Un approccio pratico sostenuto da una solida base scientifica e sperimentale che crediamo possa essere d’aiuto a molti: sia a chi inizia e sia a quanti hanno già imboccato la strada.

Gli ebook spiegano tutto quello che serve sapere e su quali strumenti (tutti gratuiti) dotarsi. Nascono da circa due anni di prove e sperimentazioni ed è il distillato di tanta esperienza. Serve per fare.

Sono testi agili che ti spiegano, passo passo, cosa fare: un how to fatto, finalmente, per chi (e da chi) tutti i giorni entra in classe …

 

Questo manuale operativo fornisce le direttrici per sviluppare al meglio le competenze digitali (non solo tecniche) degli allievi così da renderli, il più possibile, “consapevoli” nell’uso di strumenti che possono rivelarsi, nel bene e nel male, potentissimi e che certamente non possono essere demonizzati.

Si tratta di un manuale operativo per cui il lettore troverà al suo interno una cornice teorica di riferimento ma anche la descrizione d’uso di tutto quanto è necessario per iniziare, nell’arco veramente di pochi giorni, una rivoluzione digitale nel proprio insegnamento.

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

INVIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *