Google Cardboard: come portare la realtà virtuale in classe a costo 0

Share

Google Cardboard è davvero stupefacente e può essere utilizzato in molti modi davvero interessanti in classe: Cardboard si aggiunge agli strumenti a nostra disposizione per implementare una vera didattica digitale capace di migliorare davvero il nostro modo di fare lezione.

Innanzitutto una domanda: cos’è Google Cardboard? Google Cardboard è un’app a firma Google [scaricabile cliccando qui] che permette a tutti di poter godere di una realtà virtuale attraverso un “visore” che costa solo pochi euro (e con pochi intendiamo meno di 5 euro come in questo caso, in vendita su Amazon).

Il concetto alla base di Google Cardboard è semplice e geniale infatti basterà procurarsi:

  • uno strumento per la VR (Virtual Reality): ossia il nostro smartphone
  • un visore: quello in vendita su Amazon oppure sullo store di Google
  • l’app Cardboard per accedere a Google Earth, visite guidate, video, opere d’arte, foto panoramiche, per un’esperienza virtuale davvero interessante e bella da provare.

Questo piccolo e fenomenale apparato vi consentirà di esplorare il mondo, opere d’arte, opere architettoniche e via dicendo a 360° ruotando la testa e immergendovi nell’ambiente!

Come è possibile utilizzare questo strumento in classe? Davvero in molti modi: ecco per cosa l’abbiamo usato noi.

  1. Scarica Google Streetview ed esplora un luogo, in qualsiasi parte del mondo (ci sono anche paesaggi sottomarini!). Troverai monumenti famosi e, per esempio, potresti chiedere agli studenti di trovarne uno da esplorare durante una lezione di storia, di arte, di geografia etc.
  2. E’ possibile scaricare l’app Fotocamera Cardboard che permette di scattare foto sferiche che poi possono essere visualizzate con Google Cardboard: perché non chiedere ai nostri studenti di “fotografare” la piazza o i luoghi della loro città/paese?
  3. Esistono centinaia di video didattici girati a 360° perfetti per Google Cardboard: dove trovarli? Su Youtube attraverso una semplice ricerca: dai un’occhiata cliccando qui.
  4. Virtual Tour Google Cardboard: è un’app pensata per Google Cardboard per effettuare tour virtuali in moltissimi luoghi
  5. Le app per Google Cardboard, per la verità, sono tantissime e molte sono davvero interessanti: si potrebbe anche chiedere ai nostri studenti di cercare quelle che, secondo loro, sono più adatte ai nostri scopi scolastici

Si tratta di sperimentare perché, nel nostro campo, nessuno ha una soluzione valida sempre. Certamente quello che non deve mancare è la voglia di provare ad esplorare strade nuove per offrire ai nostri studenti ipotesi di lavoro migliori per il loro apprendimento e la loro crescita: la nostra è quindi fondamentalmente una proposta (non limitata a questo articolo) a immaginare una scuola irresistibilmente nuova!

Noi ci proviamo, sempre. Crediamo che ciò che, come docenti, stiamo apprendendo in questi anni possa essere davvero utile per altri colleghi ed è per questo che abbiamo provato a condensare ciò che abbiamo sperimentato e che ha funzionato in alcuni ebook. Abbiamo preparato un ebook che ti permetterà, partendo da zero ed utilizzando esclusivamente strumenti free, implementare la tua didattica digitale fornendoti le competenze, gli attrezzi e soprattutto la mentalità per innovare il tuo modo di fare scuola:


Contattaci per ogni chiarimento e richiesta:

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

INVIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *